Ottieni il 100% dai Social Network
22 Feb 2018

Ottieni il 100% dai Social Network

Hai scelto di promuovere il tuo Business on-line attraverso il Social Media Marketing, ma sei sicuro\a che la tua strategia ti stia dando il 100% di ciò che puoi ottenere dai Social Network?

Il mondo del Web è in continuo cambiamento e le strategies da mettere in campo mutano di conseguenza. Quello che fino a pochi mesi fa ci sembrava una certezza oggi non lo è più, ma nuovi strumenti e nuove possibilità fanno capolino nel settore del Social Media Marketing.

Una recente indagine dell’Eurostat ha analizzato che l’utilizzo dei Social Media da parte delle Aziende europee è in forte crescita negli ultimi anni, rilevando che molti Dirigenti attribuiscono sempre più importanza alla presenza sul Web. I siti aziendali sono sempre più user-friendly, personalizzati ed orientati alla vendita, ma soprattutto non mancano profili Social sempre più curati che portano visite ai rispettivi siti o blog, con vere e proprie campagne di marketing che proprio nei Social trovano terreno fertile.
Il tuo sito web, a proposito, sei sicuro che faccia il suo lavoro? Se vuoi ti consiglio una mia ricetta per verificare di non aver dimenticato niente, perchè qualche tempo fa ho scritto un contributo singolare, che a proposito di ricette si intitola: “
Il tuo sito web ha bisogno di un buon ragù!

Tornando comunque a noi, Eurostat ha poi verificato che circa il 45% delle imprese utilizza oggi i Social Network per incontrare i propri Clienti nel quotidiano, farsi conoscere, scambiare informazioni e, soprattutto, creare comunità intorno ai propri servizi o prodotti. Sai chi sono ad esempio i maggiori influencer oggi? Non più i VIP da milioni di visualizzazioni, ma le persone comuni (Micro Influencer) che fanno della loro esperienza di acquisto un messaggio 100 volte più forte e fedele di quello che fino ad ora eravamo abituati a vedere nelle pubblicità di volti noti. Inoltre, l’85% del pubblico ha perso fiducia nell’intero sistema e il declino si ripercuote sui Media, significativamente sui Social.

Il motivo è semplice: siamo bombardati da messaggi pubblicitari, ogni giorno, su qualsiasi canale off-line o on-line ci affacciamo. Ti ricordi quando davamo credito alla pubblicità sui maggiori canali TV? Poi abbiamo iniziato ad avere il sentore che forse tutta la verità non ce la stavano raccontando. Finito quel momento, è stata la volta del web e del risparmio con l’acquisto on-line, e quando sono arrivati invece i Social Network quasi non ci siamo accorti di come i grandi Brand ci facevano arrivare davanti agli occhi i loro prodotti, nella foto della Belen o altro VIP che si voglia prendere ad esempio, regolarmente pagati ovviamente, per la pubblicità “occulta” del prodotto messo lì nella foto da millemila like.

Ci siamo ormai abituati a tutto questo, e la FIDUCIA che una volta era così scontata è oggi un valore che difficilmente un Brand riesce a conquistare e mantenere del tempo, se non investe con cognizione nella propria presenza sul mercato. I mercati del resto sono conversazioni, lo dico sempre, e non puoi quindi sottovalutare la tua presenza sui Social Network.

Quali Social Network scegliere e perchè?

Faccio un piccolo passo indietro, perchè per alcuni miei lettori potrebbe essere fondamentale per mettersi al passo con l’intero discorso. Ti sei mai chiesto\a ad esempio quale Social Network fa al caso tuo e perché tra tanti dovresti scegliere Facebook piuttosto che LinkedIn o magari Google+ invece di Instagram o Pinterest?

Qualsiasi Social Network nasce con una mission ed ha un target proprio; è buona norma quando ci si iscrive ad un qualsiasi servizio on-line o off-line che sia, leggere a chi stiamo fornendo i nostri dati, e quale utilizzo può farne. Non dirmi che sei uno di quelli\e che si è iscritto su Facebook con un nome fittizio per un problema di privacy.. ti prego! Siamo controllati dallo Stato e dagli alieni, hai ragione, inviano i nostri dati ovunque ed a chiunque appena facciamo click su una piccola ed apparentemente innocua casellina, dandogliene il consenso. Eppure credimi, Social o meno.. gli alieni ti troveranno comunque!
..e lo Stato, pure.

Se non hai ancora scelto quindi su quali Social Network posizionare il tuo Business, ti rimando ad un mio contributo precedente, dove appunto scendevo un po’ nel particolare su come scegliere uno o l’altro Social Network in base alle caratteristiche evidenti e meno, che possiamo riconoscergli. Puoi leggerlo QUI.

Quando hai invece consapevolezza del posizionamento del tuo Brand on-line, e sai quindi abbastanza di come è stato infiocchettato il tuo sito internet e di quello che la presenza sui Social Network deve garantirti, ci sono ancora delle cose su cui riflettere, in primis il MESSAGGIO che veicoli.

La formula BAIFDASV


Ricordi quando abbiamo già parlato di fiducia? E’ stato qualche mese fa, quando ho scritto il mio contributo “Formula AIDA e BAIFDASV: il segreto del buon Marketing” dove spiegavo come il modello BAIFDASV parte dal riconoscimento di un BISOGNO, cosa che coincide con il terzo punto della formula AIDA, ma sottolinea come dopo aver attirato l’attenzione e l’interesse del consumatore, sia necessario instaurare un rapporto di FIDUCIA, poichè senza questa, potrebbe comunque essere difficile concretizzare gli stimoli inviati in azione, tanto che nel consumatore potrebbe non nascere il DESIDERIO verso il prodotto\servizio reclamizzato, mancando così l’ACQUISTO.
Perchè sto portando il discorso su questo punto? Perchè voglio farti notare come e quanto sia importante, per ottenere il 100% dalla tua presenza on-line, che il messaggio che veicoli sia capace di:

1. Catturare l’attenzione del consumatore;
2. Accendere l’interesse e dare motivo di voler approfondire;
3. Coinvolgere emotivamente il consumatore, perchè riconosca un proprio bisogno, una soluzione ad una propria necessità;
4. Concretizzare gli stimoli nell’azione (che spesso coincide con l’acquisto del servizio o prodotto) attraverso una call-to-action che spinga il consumatore a non fermarsi al messaggio ma compiere appunto un’azione;
5. Stimolare la fiducia nel Brand;
6. Valorizzare e fidelizzare il rapporto tra Brand e Consumers.

Se nei post che puntuale posti nei Social non ti preoccupi di tutto ciò, stai sbagliando in partenza, ed il tempo che impieghi per riempire di parole questo o quell’altro account Social, è tempo mal speso.

In che modo un profilo Social può aiutare il tuo Business?

Se hai già avuto modo di utilizzare i Social Network anche solo come persona fisica, i vantaggi che ti elencherò non ti suoneranno così nuovi e ti daranno sicuramente uno spunto su cui poter riflettere. I Social Network sono un ufficio a porte aperte sul mondo, e per questo dovresti iniziare a vederli come una risorsa unica, se ben sfruttata, perchè possono garantirti:

Visibilità elevata
Coinvolgimento diretto del proprio target
Interazione semplice e veloce
– Raggiungimento di nuovi Clienti
Fidelizzazione di Clienti già acquisiti
Passaparola
– Acquisizione contatti
Effetto virale del messaggio pubblicitario

Non tutti i numeri contano

Un altro tasto dolente dell’essere sui Social, è diventare schiavi di statistiche che nella maggior parte dei casi non sappiamo leggere. Ovvero, non sappiamo rapportare al nostro obiettivo di Business, che è invece la cosa importante. Le Aziende quasi sempre riescono ad avere delle KPI legate alle attività sui Social, ma sanno come e cosa analizzare? Spesso NO.

Mi è capitato di sentire Imprenditori disperati perchè la loro Pagina Facebook ha poche visualizzazioni; molti mi hanno chiesto pacchetti a pagamento per acquisto like ad esempio, altri mi hanno fatto notare che è poco professionale avere account con pochi followers. Io sorrido 🙂 e poi dico la mia, perchè in realtà siamo ormai talmente schiavi dei numeri, che tralasciamo di considerarli per quello che sono, ovvero, riferimenti che vanno come tali rapportati ad un qualcosa che devono permetterci di confrontare.

In un mio precedente contributo ho spiegato “Perchè non acquistare FALSI like per la propria Pagina Facebook” ed oggi come oggi sono ancora più convinta della mia posizione visto che la modifica dell’algoritmo ha portato nell’ultimo periodo ad un crollo della reach organica e ad una conseguente necessaria ristrutturazione di tutte le strategie che fino ad oggi stavamo utilizzando per Facebook.

Lo stesso è successo con Instagram che di recente ha ugualmente modificato l’algoritmo lasciando priorità ai contenuti ad alto e rapido coinvolgimento, e che come Facebook preferisce nel feed i post di amici e familiari con i quali interagiamo più spesso. Allo stesso tempo, restano importanti gli inviti all’azione, la giusta combinazione di hashtag e non ultimo l’orario dei post (in considerazione della partecipazione necessaria per ottenere un buon posizionamento).

Tutto questo ci fa capire come sia quindi importante creare contenuti accattivanti e relazioni uniche e coinvolgenti tra Brand e Consumers e soprattutto, saper studiare gli insights di ogni Social Network in cui sei presente, senza soffermarti sui numeri che vogliono farti credere importanti. Ogni strategia infatti ha un obiettivo, ed è quindi solo in funzione di quell’obiettivo che devi saper leggere le statistiche dei tuoi vari accounts.

La reach è morta, lunga vita alla reach!

Sai ad esempio che non serve più a niente il tuo tanto vantato calendario editoriale? Il mantra del 2018 sarà:

CONTENUTI DI QUALITA’ E SPONSORIZZATI

La reach organica è morta, alla luce dei cambiamenti nell’algoritmo dei Social Network che ti accennavo sopra, e nel 2018 non è più di forte utilità creare tanti contenuti e puntuali; piuttosto, meglio pochi ma di qualità. Soprattutto poi, sponsorizzati per arrivare alle persone giuste. Inoltre se l’engagement continua a diminuire, soprattutto sui Social più generalisti, il cambiamento è parte del gioco ed il Messenger Marketing con la sua IA potrebbe essere una delle soluzioni sostenibili per contrastare il declino della reach.

Hai già pensato quindi di integrare il Messenger Marketing nella tua strategia Social? Ne ho parlato qualche giorno fa nel mio contributo “Messenger Marketing easy con ManyChat“. Ormai i Bot sono alla portata di tutti, ma è importante avere cura di arricchire l’esperienza dell’utente, non di inaridirla con l’IA.

In ultimo ma di fondamentale importanza!

Ci sono poi alcune cosette che proprio non puoi far finta di non sapere, e rappresentano ormai il vero “minimo sindacale” tanto che spesso le diamo per scontato ma non lo sono:

a) Ogni Social Network ha tempi, modi e convenzioni proprie, perchè ogni Social Network ha una sua utenza. Smettila di spammare lo stesso messaggio ovunque, indistintamente e nella stessa forma.

b) Personalizza i tuoi accounts e rendili riconoscibili mettendo in risalto il logo, i colori che ti appartengono ed il valore del tuo Business. Sai ad esempio che ci sono tecniche neuroscientifiche che abbinate al marketing possono aiutarci nell’indirizzamento della Customer Journey? Se ti va di sapere qualcosa in più sulla Customer Journey, ne ho parlato QUI.

c) Organizzati per monitorare la tua presenza sul Web. Solo ciò che è misurabile, è migliorabile! Ci sono tantissimi tools che possono venirti in aiuto, alcuni gratuiti altri a prezzi decisamente competitivi per il valore aggiunto che rappresentano in una strategia che si rispetti.

d) Se pensi di implementare nella tua strategy il Web e Social Media Marketing, scordati di vedere i risultati dopo 3 giorni che sei on-line! Patti chiari, amicizia lunga: il Web non è per chi vuole TUTTO e SUBITO.

Se avrai cura quindi di ogni piccolo particolare che ho cercato di farti presente in questo contributo, stai sicuro\a che i Social Network ti daranno grandi soddisfazioni. E se vorrai invece confrontarti con me, e parlarne da vicino, non esitare a contattarmi! 😊



CONTATTACI e vediamo insieme quale può essere la strategy più vicina alle tue esigenze, per ottenere il 100% dalla tua presenza sui Social.
LA PRIMA CONSULENZA E’ GRATUITA!
Conosciamoci.. non ti costa nulla :)

Rispondi