Repost Instagram: come si fa e soprattutto perché farlo
07 Giu 2017

Repost Instagram: come si fa e soprattutto perché farlo

Ti sei mai chiesto\a perchè su Facebook c’è la funzione “Condividi” e su Twitter il “Retweet“… ma su Instagram la condivisione non è tra le opzioni disponibili? Per molti questo è un limite, ma per fortuna si può superare facilmente con un “Repost” o “Regram” 😀

Instagram è un canale in fermento, non c’è dubbio!
In Italia sta crescendo ad un ritmo impressionante; oggi 14 milioni di persone utilizzano la piattaforma ogni mese rispetto ai 9 milioni che avevamo annunciato lo scorso anno – ha commentato Luca Colombo, Country Manager di Instagram e Facebook per l’Italia – a livello globale la community di Instagram continua a mostrare un fortissimo engagement, con 400 milioni di persone che accedono alla piattaforma ogni giorno per connettersi con i loro amici e con le proprie passioni. Questo livello di engagement, insieme a un pubblico potenziale in costante crescita in Italia, rappresentano un’importante opportunità per gli inserzionisti sul mercato.

Non puoi quindi fare a meno di Instagram nella tua strategia di Social Media Marketing… ma allo stesso tempo non puoi fare l’errore che già in troppi fanno ed iscriverti su qualsiasi canale Social a prescindere, perchè come spiegavo in un articolo di qualche settimana fa “Qualsiasi Social Network nasce con una mission ed ha un target proprio […]” (Se vuoi, trovi l’articolo completo QUI)

Veniamo quindi al sodo, e capiamo insieme come e perché puoi pensare di implementare nella tua strategy il “Repost” o “Regram”, insomma… la condivisione su Instagram! 😋

COME FARE UN REPOST \ REGRAM

Al momento non esiste funzione da poter abilitare quindi tranquillo\a, non stai sbagliando nulla e non è colpa tua se non trovi l’opzione per condividere le foto o i video che ti hanno colpito. Semplicemente, dovrai scaricare da AppStore o Google Play una delle tante app disponibili e gratuite (…o a pagamento!), che ti permetteranno di condividere foto e video con pochissimi semplici click.

Dovrai ovviamente registrarti con il tuo account Instagram, quindi controlla sempre bene l’autore dell’app che sceglierai perchè stai in ogni modo affidando i tuoi dati a terzi… come ogni volta che utilizzi un servizio on-line del resto. Fatto questo, è tempo di iniziare a darsi da fare! Ricorda sempre però, che Instagram ha delle “Condizioni d’uso che non puoi non rispettare, ed è cosa buona e giusta quindi, nel momento in cui vuoi condividere un contenuto non tuo, mandare un messaggio al proprietario dell’immagine\video in cui chiedi di poter fare il “Repost”.
Nessuno ti dirà di no… credimi 😀

PERCHE’ UTILIZZARE LA TECNICA DEL REPOST

BeH… per aumentare i propri follower, no? E’ chiaro che se un’azione sul web si rende necessaria, è perchè nello studio della propria strategia si valuta fondamentale per aumentare l’engagement e di conseguenza la Brand awareness. Diversamente, che motivo potresti avere di condividere contenuti altrui?

Se qualcuno fa un “Repost” di un tuo contenuto, ti cita con la classica @ generando un link che porterà direttamente al tuo profilo. Altri utenti quindi, visualizzata la tua foto potrebbero arrivare al tuo profilo e diventare tuoi nuovi Follower. Sta te poi impostare il profilo in modo accattivante, e soprattutto far trovare al visitatore foto e contenuti meritevoli di un “Segui” guadagnato.

Pronti ad usare il “Repost”?
Se ti va fammi sapere con quale app ti trovi meglio, e se questo mio contributo ti è stato utile 😀



CONTATTACI e vediamo insieme quale può essere la strategia più vicina alle tue esigenze.
LA PRIMA CONSULENZA E’ GRATUITA!
Conosciamoci.. non ti costa nulla :)

Salva

Salva

Salva

Rispondi