I tuoi Clienti ti stanno aspettando on-line!
24 Ago 2018

I tuoi Clienti ti stanno aspettando on-line!

Hai ancora dubbi? La nostra vita si svolge per gran parte delle nostre giornate proprio sul Web, ed è lì che i tuoi Clienti ti stanno aspettando per scegliere te piuttosto che la tua concorrenza!

Nel 2018 si stimano 4 miliardi di persone connesse in tutto il mondo. Più di metà della popolazione mondiale totale è on-line, e la situazione in Italia riporta che il 73% (43 milioni di persone) della popolazione è connessa, con oltre 30 milioni di persone presenti sui Social Network. Dal 2017 gli utenti del Web sono cresciuti di 4 milioni, e di 3 milioni gli iscritti ai Social Network. Inoltre, il tempo giornaliero speso on-line è di 6 ore e 8 minuti, così come quello che mediamente trascorriamo sui Social Network è di 1 ora e 53 minuti.

Hai quindi bisogno di una buona strategia che integri al meglio di quanto il tuo budget permette le tue azioni off-line e quelle on-line, in modo che siano assolutamente sinergiche, e ti portino ad un apprezzabile risultato in termini di guadagno.

Ne parlavo settimane fa in un contributo dal titolo “Trovare nuovi Clienti grazie al Web” e devo dire che in questi giorni estivi ho ripensato a quelle parole, perchè mi è capitato di dover PRENOTARE un Ristorante (..una cosa banale, non credi?) ed ho avuto la riprova di come, a volte, ci si perde nelle piccolezze.

Se cerchi un Ristorante aperto nella settimana di Ferragosto, che non sia ovviamente quello dove sei Cliente abituale, come ti comporti?

Ovviamente, essendoci di mezzo una variabile non trascurabile come quella della chiusura per ferie estive, prima ancora di valutare le recensioni dei diversi Ristoranti di zona, devi preoccuparti di verificare quali sono i locali aperti nel giorno ed orario che hai scelto.
Bene… ma come si fa oggi a sapere se un Ristorante è aperto o meno, senza doverli chiamare tutti?
La risposta è semplice: o utilizzi una delle diverse APP dedicate alla ristorazione come TheFork, TripAdvisor etc., oppure sfrutti i motori di ricerca, Google ovviamente in primis, e finisci per prendere in considerazione la scheda Google MyBusiness dove chiunque può GRATUITAMENTE inserire la propria attività e tutte le info che la riguardano. Un piccolo spazio essenziale direi, che Mamma Google mette in evidenza quando si usa il motore di ricerca per individuare un’attività. Come farne quindi a meno?!

Eppure, malgrado io non sia proprio una principiante nel cercare info on-line ho fatto fatica, e mi sono ridotta a chiamare 10 minuti prima di sederci poi a tavola, il telefono fisso del locale prescelto.

BENE MA NON BENISSIMO!

Perchè? Perchè sicuramente ho deciso per pigrizia e con non poca delusione, trovando nell’ordine:
– Recapiti telefonici non presenti;
– Siti Web che dicono tutto e non dicono niente;
– Pagine Facebook “non gestite” e con ultimo post risalente a mesi prima, cosa che fa ovviamente dubitare del fatto che il Ristorante sia effettivamente ancora in attività visto che di questi tempi… non si sa mai!
– Orari di apertura mai in chiaro;
– Tipo di cucina\menu da immaginare in base a…? Non lo so.

E se allo stesso modo io volessi trovare un Ristorante aperto di Lunedì sera? Idem come sopra, settimana di Ferragosto o meno, e si finisce per scegliere quindi i locali che presentano i canali Social più aggiornati, frequentati, chiacchierati. Non che questo sia poi indice di qualità del cibo\servizio reso, lungi da me una simile conclusione, ma è sicuramente un dato di fatto che l’Utente oggi sceglie chi ESISTE, chi on-line C’E’.

Come mai allora in molti non riescono a fare il passo di essere on-line?

Tempo fa ho scritto un contributo che si intitolava proprio “Il Web non è per chi vuole TUTTO e SUBITO” ed una delle ragioni fondamentali che accomuna gli Imprenditori di oggi è che immaginano che i Social, così come il Sito Web, siano fonte immediata di ritorno dell’investimento fatto. Niente di più sbagliato ovviamente, e mi dispiace che spesso chi vive di “Marketing & Comunicazione” ve lo faccia credere, perchè in realtà non è così.

Molto, nel mettere in piedi una buona strategia che sappia integrare azioni off-line ed on-line, dipende da quanto si saprà sfruttare la sinergia dei messaggi che si sceglie di veicolare. Quanto più il tuo messaggio sarà diffuso su diversi canali, meglio arriverà a solleticare la possibile tua Clientela; è importante quindi che il messaggio sia univoco, smart ed originale, perchè purtroppo siamo sempre più abituati ad ignorare i “consigli per gli acquisti” che ci bersagliano puntuali.

Ti ricordi quando davamo credito alla pubblicità sui maggiori canali TV? Poi abbiamo iniziato ad avere il sentore che forse tutta la verità non ce la stavano raccontando. Finito quel momento, è stata la volta del web e del risparmio con l’acquisto on-line, e quando sono arrivati invece i Social Network quasi non ci siamo accorti di come i grandi Brand ci facevano arrivare davanti agli occhi i loro prodotti, nella foto della Belen o altro VIP che si voglia prendere ad esempio, regolarmente pagati ovviamente, per la pubblicità “occulta” del prodotto messo lì nella foto da millemila like.

Ci siamo ormai abituati a tutto questo, e la FIDUCIA che una volta era così scontata è oggi un valore che difficilmente un Brand riesce a conquistare e mantenere del tempo, se non investe con cognizione nella propria presenza sul mercato. I mercati del resto sono conversazioni, lo dico sempre, e non puoi quindi sottovalutare la tua presenza on-line.

Hai già letto per caso il mio contributo “Ottieni il 10% dai Social Network“? Lì trovi qualche info in più sulla tipologia di messaggio, e sull’importanza di saper scegliere i canali dove veicolare il tuo messaggio perchè incontri il pubblico giusto e non si perda tra la moltitudine di input che ogni giorno subiamo un po’ tutti.

Poi certo, arrivati a questo punto del discorso, spesso mi sono sentita dire la scusa migliore: NON HO TEMPO. Ma anche a questo c’è rimedio. Vediamo insieme come?

Non posso dare torto a chi naturalmente fa già bene il proprio lavoro, e non intende improvvisarsi Social Media Manager o Web Developer che sia, per mettere in campo quella marcia in più che oggi sinceramente non è nemmeno tale, perchè ormai parte fondamentale del processo che vede un’attività sopravvivere sul mercato.

Se non c’è però la volontà o la possibilità di seguire il proprio Business on-line, viene da sé che nasce il bisogno di una Web Agency che affianchi alla tua bravura, la capacità di comunicare la tua mission, i tuoi valori, e tutto quanto ruota intorno alla tua attività. E’ un costo, sicuramente, ma ti assicuro che ti costerebbe di più pensare di poterne fare a meno. Dai un’occhiata al mio contributo “Quanto mi costa la Web Agency?” se non mi credi…

E poi se sei nelle mani di un buon Commercialista, o di una buona Web Agency, puoi fare a meno di pensare alla spesa perchè è da poco attivo il Bonus Pubblicità che ti garantisce la detrazione del 75% per tutti gli investimenti in Comunicazione e Marketing, e diventa un 90% per Microimprese, Startup e Pmi innovative.

What else? 🙂
Spero che queste poche info le leggiate in tanti e vi siano di spunto… ma soprattutto mi auguro che la prossima volta che mi verrà voglia di pranzare fuori in giorni di festa, io abbia grande scelta senza dovermi mettere a chiamare ogni locale di zona, uno ad uno, per sapere chi è aperto e chi, beato lui, è invece in ferie!



CONTATTACI e vediamo insieme quale può essere la strategy più vicina alle tue esigenze, per far lavorare in sintonia le tue azioni off-line ed on-line, portando nuovi contatti e nuovi Clienti al tuo Business.
LA PRIMA CONSULENZA E’ GRATUITA!
Conosciamoci.. non ti costa nulla :)

 

Rispondi