Patch Adams in Italia per Mediolanum: Marketing solidale
19 Apr 2016

Patch Adams in Italia per Mediolanum: Marketing solidale

Prosegue il Tour italiano del Dott. Hunter Doherty Adams, meglio conosciuto come Patch, grazie al progetto “Centodieci è Ispirazione” di Mediolanum Corporate University. Ieri sera, Lunedì 18 Aprile, l’eccentrico e coinvolgente Patch è arrivato sul palco della sala vescovile della Diocesi di Latina.

Io c’ero, e un po’ per deformazione professionale, mi sono trovata per istinto ad analizzare tutto ciò che ha caratterizzato l’evento dal punto di vista della strategia dell’ente promotore. Non era mia intenzione, giuro, perchè in realtà è la grande ammirazione per il Dott. Patch Adams che mi ha portata a volerlo incontrare, ma poi si sa… a volte l’istinto ha il sopravvento ed eccomi qui a fare di un momento del tutto personale, un articolo dedicato alle scelte operate da Banca Mediolanum.

Faccio una dovuta premessa: non sono Cliente di Banca Mediolanum, ho conosciuto più da vicino i loro progetti proprio ieri sera, nella presentazione che Gianluca Randazzo – CSR Manager in Banca Mediolanum ha fatto prima di annunciare sul palco Patch, ed è stato in quel momento che il mio cervellino di Donna Business ha iniziato a portarmi oltre la sala.

COSA PORTA UN BRAND COME MEDIOLANUM AD ORGANIZZARE UN EVENTO CON OSPITE PATCH ADAMS?

patch110Gianluca Randazzo apre la serata salutando i Clienti Mediolanum in sala, e questo mi da un primo input, ovvero, l’idea del progetto “Centodieci è Ispirazione” è quella di «far incontrare persone speciali con la Community Mediolanum (pacchetto Clienti già acquisito – operazione di fidelizzazione) per condividere le loro esperienze ed i loro valori, certi di poter dare ad ognuno la possibilità di lasciarsi ispirare da qualcosa di importante». Con l’occasione, l’ospite di eccezione avvicina sicuramente nuove persone nel territorio toccato dal tour, magari come me non Clienti, e da qui l’opportunità di far conoscere il Brand attraverso il cappello di presentazione affidato all’audace Manager, che ha saputo indubbiamente ben rappresentare la propria Azienda, trasmettendo una mission e dei valori ovviamente vicini al pubblico presente, Cliente o meno che fosse.

DOVE NASCE L’EMPATIA TRA PUBBLICO E BRAND?

Qui entra in gioco la Mediolanum Corporate University, che gestisce, mantiene e sviluppa tutte le attività e le competenze in ambito formativo per il gruppo, ed in particolare “Centodieci“, il webmagazine pensato per offrire a professionisti, manager, imprenditori e studenti risorse e strumenti utili per innovare nella propria attività studiato in 5 categorie: Ispirazione, Innovazione, Creatività, Formazione e Tecnologia.

Con “Centodieci è Ispirazione“, Mediolanum schiera quindi in campo Patch Adams; le locations del tour che tocca tutta Italia sono piacevolmente coinvolte e la partecipazione è numerosa. Del resto, chi non conosce Patch Adams e la sua Clown Terapy che ha da sempre affascinato il mondo intero, e portato gioia e sollievo a milioni di bambini in difficoltà? Una scelta sicuramente vincente, come lo è del resto tutto il progetto “Centodieci”, associato al Brand.

QUANDO IL BUSINESS INCONTRA LA SOLIDARIETA’

La strategia messa in campo non si esaurisce qui naturalmente, anzi, tocca un ambito che mi sta molto a cuore, ovvero la solidarietà legata al Business. Nel mio piccolo, è quello che io stessa cerco di fare con UP360 in favore delle Associazioni con finalità sociale del mio territorio, e io non sono Mediolanum ovviamente, ma sono felice quando vedo che un Brand sposa un progetto solidale, in questo caso con la Fondazione Mediolanum Onlus che si adopera per educare alla libertà, affinché i bambini di oggi possano essere gli adulti liberi di domani. Dal dal 2005 al 2013, Fondazione Mediolanum Onlus ha finanziato 184 progetti in Italia e in altri 28 Paesi nel mondo erogando complessivamente circa 7 milioni di euro. Nel 2015 ha erogato 830.950 € e sostenuto 24 progetti di 19 Associazioni per un totale di 26 interventi in 12 paesi, aiutando oltre 3.000 bambini.
La Fondazione ha distribuito quasi equamente le proprie risorse a favore di progetti in Italia e nel resto del mondo.

DOV’E’ IL TRANELLO? SICURAMENTE TE LO SEI CHIESTO..

Non c’è, a mio avviso. Il format che ho incontrato ieri sera, è quello che molti grandi Brand stanno abbracciando, ed è sicuramente un esempio di Marketing mirato ad accrescere l’engagement e la Brand reputation, scegliendo però un modo nuovo di farsi conoscere; associando alla presentazione della propria Mission e dei propri valori, un progetto solidale meritevole di stima.

Ricordi come fino a qualche anno fa, spesso arrivava a casa la telefonata che ti avvisava di esser stato selezionato come vincitore di un viaggio, di un oggetto di lusso, o di qualcosa di desiderabile, per portarti poi in una location dove subire la presentazione di un Brand che mirava magari a venderti una batteria di pentole?
Mediolanum non ha tentato di venderci nulla, ma ha ottenuto molto di più, dal format studiato. In più, le persone intervenute si sono godute una splendida serata, e ne parleranno con chi non c’era, sicuramente bene. Del resto, lo hanno fatto già in diretta sui Social durante l’evento; sono state naturalmente tante le foto e le condivisioni di chi era presente.

CRESCITA DI FIDUCIA VERSO IL BRAND

im-happy-1184894_640Ci siamo portati a casa, tutti, sicuramente un ricordo forte di questa serata. Il Dott. Hunter Doherty Adams è un personaggio dalle incredibili potenzialità, un uomo e un professionista che ha dato un contributo immensamente grande alla nostra storia, ed il suo contributo sul palco è un momento di crescita importante, per chiunque lo ascolti.
Di conseguenza, anche il Brand Mediolanum ne esce vincitore, perchè associare il proprio nome a quello di un artista tanto stimato, non può non garantire un ritorno di immagine considerevole.

Io stessa, che ho ammesso di non essere Cliente Mediolanum, e che non conoscevo “Centodieci” nè la Fondazione Onlus, sono andata via con un’idea diversa di quella che avevo inizialmente del Brand. Se questo basti a fare il passo di diventare Cliente non lo so, ma sicuramente la mia fiducia è cresciuta, ed ho apprezzato la strategia messa in campo ed il format studiato, perchè ha saputo toccarmi da vicino, come probabilmente non avrebbe saputo fare avvicinandomi in modo diverso, e secondo gli standard del marketing convenzionale portato avanti da molti Brand che hanno una minore possibilità di investire risorse sicuramente grandi, nella promozione non convenzionale.

Grazie quindi a Patch Adams per la bellissima serata, ma grazie anche al Brand promotore per avermi lanciato su una riflessione rispetto a quello che quotidianamente studio e metto in campo per me stessa come per i miei Clienti. I momenti di crescita sono fondamentali, e se ispirati da grandi personaggi come Patch poi.. cosa si può volere di più? 🙂

[shareaholic app=”share_buttons” id=”23131444″]



CONTATTACI e studieremo insieme la migliore strategia di Marketing per le tue esigenze, indirizzandoti e guidandoti in un percorso che ti renderà fiero del tuo Business.
LA PRIMA CONSULENZA E’ GRATUITA!
Conosciamoci.. non ti costa nulla :)

Rispondi